Tagnostalgia

Passeremo anche noi

Il momento in cui gennaio vibra dell’impazienza della primavera è una saetta di luce. Rapida come il treno su cui viaggio, diretto verso casa, mi colpisce in fronte, mi costringe a staccare gli occhi dal libro, a rivolgerli al paesaggio che sfuma nel verde e nel giallo della campagna. Sento un’energia nuova farsi strada, un formicolio che si distende frizzante sotto la superficie stanca della...