coronavirus

Gallera e Fontana della regione Lombardia

Gli inadeguati

Qualche giorno fa è venuto a mancare Michel Piccoli. Era un attore più unico che raro. Eclettico, istrionico, ma mai eccessivo, sempre contenuto entro un limite che definiva un ermetismo, un mistero, persino una ieraticità indossati come s’indossa un classico, con eleganza e (auto)ironia. Mi piace ricordarlo in due grandi film: Dillinger è morto e …

Gli inadeguati LEGGI TUTTO

Giuseppe Conte

Fase 0

All’indomani della conferenza stampa di Conte, sui social è tutto un florilegio di ironie sul fatto che la Fase 2 segni, più che l’ingresso nell’era della convivenza col virus, il passaggio, per il nostro presidente del Consiglio, dalla modalità Churchill a quella Napoleone. L’allarme è suonato con la risposta alla domanda di un giornalista che …

Fase 0 LEGGI TUTTO

Ernst Haas

Instabilità

«Felicità raggiunta, si cammina / per te sul fil di lama. / Agli occhi sei barlume che vacilla, /  al piede, teso ghiaccio che s’incrina; / e dunque non ti tocchi chi più t’ama». Non c’è niente di meglio di questa quartina di Eugenio Montale per ricordarci la precarietà della vita, la sua fragilità strutturale, …

Instabilità LEGGI TUTTO

Diario di Hiroshima

I paragoni tra l’emergenza prodotta dal coronavirus e la guerra si sprecano. I medici sono “in prima linea”, gli ospedali “una trincea”, i presidi sanitari “munizioni”. Da più parti si preannuncia che quella che seguirà alla crisi sarà una “economia di guerra”. Ma una pandemia può paragonarsi a una guerra? Ovviamente no. La guerra è …

Diario di Hiroshima LEGGI TUTTO

Scampia

Appunti per il dopo

Siamo ancora nel pieno dell’emergenza coronavirus ma occorre, per non farsi cogliere impreparati, già pensare al dopo. Il trambusto di questi giorni ha portato alla luce alcune questioni sulle quali dovremmo riflettere, e seriamente, per imprimere la svolta tanto agognata al nostro mondo. Primo, la qualità della classe dirigente. D’accordo, la situazione è eccezionale, ma …

Appunti per il dopo LEGGI TUTTO

Edward Hopper

La noia (parte II)

Vi ricordate quando ci annoiavamo e la solitudine non era un problema? Io no, e scommetto nemmeno voi. La noia, e così la capacità di sperimentare con naturalezza, senza isterismi o altre affezioni patologiche, la solitudine, paiono questioni archeologiche, libresche. Ne Le anime morte di Gogol’, Tientietnikov trascorre le sue giornate nell’isolamento più totale. Da …

La noia (parte II) LEGGI TUTTO

"L'urlo" di Edvard Munch

Dal male, il peggio

Alle volte, un evento è quello che ci vuole per rimettere le cose nella giusta prospettiva. Anni trascorsi a guardarci l’ombelico, a credere di essere onnipotenti, poi un esserino di pochi micron rimette tutto in discussione. Prendiamo quelli che sabato notte hanno abbandonato in fretta e furia la Lombardia minacciata di chiusura da(lla bozza di) …

Dal male, il peggio LEGGI TUTTO

Il virus delle nostre paure

Non importa quanto forti crediamo di essere, l’equilibrio che stabiliamo con il mondo è sempre precario. La vicenda del coronavirus lo dimostra ampiamente. L’infinitamente piccolo non è mai sufficientemente piccolo da non provocare danni in un complesso delicato, definito dal sincronismo di miliardi di variabili. Un sistema immunitario, le abitudini quotidiane, la produzione di automobili …

Il virus delle nostre paure LEGGI TUTTO