CategoriaPolitica

Il contagio

Dio benedica gli sciacalli. Luca Morisi, l’uomo dietro la “Bestia” salviniana, qualche giorno fa ha pubblicato un tweet rivelatore: «6.000 crocieristi bloccati a bordo ma per 400 presunti profughi da chissà dove porti spalancati». La prosa è quella che è, l’originalità pure, ma il messaggio un pregio ce l’ha: evidenzia come per i sovranisti non esistano differenze tra l’epidemia di un virus...

La via Emilia(na)

Gli equilibri politici di questo paese sono di norma talmente fragili che ogni voto regionale diventa un test per il governo nazionale. Nel caso dell’Emilia Romagna, l’importanza della consultazione per l’elezione del governatore era accresciuta da due fattori. La storia della regione, segnata da cinquant’anni di vittorie della sinistra in tutte le sue incarnazioni che ne facevano l’autentico...

Orfani

Le cronache offrono l’impressione di un Paese sull’orlo del collasso. Ilva, Venezia, la finanziaria. Il racconto dell’oggi è sempre cronaca di un crollo, un allagamento, una frattura, l’imprevisto, le urla, la sopraffazione. Non ci sono le condizioni oggettive per ritenere si sia più in pericolo di ieri, ma la percezione è questa: la resa dei conti è vicina. Il successo di politici sempre meno...

Matteo, furore di Dio

C’è una scena in Aguirre, furore di Dio di Werner Herzog che racconta bene un pezzo di classe dirigente italiana. Il condottiero e un manipolo di uomini sono alla deriva sul Rio delle Amazzoni. A bordo di una zattera traballante, farneticano di raggiungere l’Eldorado, terra di mitici tesori. Il neoimperatore, Don Fernando de Guzman, gozzoviglia allegramente, divide le ricchezze tra i...

La politica Ikea

Sembrava, l’estate del 2019, la solita estate italiana. Caldo e un po’ di noia, qualche passeggiata a riva, fritture, esodo e controesodo, lavoro per i meno fortunati, il Ferragosto coi parenti, i condizionatori, gli incendi. Avevamo sottovalutato Matteo Salvini, il delirio d’onnipotenza secondo solo all’idiozia della razzumaglia sovranista, l’imprevedibile estro italico al suo peggio incarnato...