Ultimi post

La pacchia è finita

Per Matteo Salvini la pacchia è finita. Sinora il capo leghista ha avuto gioco facile: nel governo gialloverde è riuscito a trasformare il Ministero dell’interno in una trincea dalla quale battagliare contro nemici immaginari (l’Europa, i migranti, il PD). La vittoria elettorale nasce da qui, dalla capacità mimetica di un leader che ha saputo, pur stando al governo, spacciarsi per il capo...

La verità o-scena: “Cime tempestose” di Emily Brontë

Il nostro mondo (la nostra esperienza del mondo) è fatta di approssimazioni. Identità, confini, Bene e Male. Sono approssimazioni dall’innegabile valore pratico, assolvono egregiamente il compito – evoluzionisticamente cruciale – di ridurre la complessità. La possibilità di tracciarne una fenomenologia non equivale a postularne la necessità. Vivere, insomma, presuppone una certa dose...

Francis Fukuyama, “Identità”

L’ossessione identitaria è alla base del caos politico dei giorni nostri e su di essa s’interroga Francis Fukuyama nel suo nuovo saggio dal laconico titolo di Identità, edito da Utet. Cosa s’intende per identità? Potremmo definirla, in prima istanza, come l’insieme di tratti psicologici e culturali che un singolo individuo o un gruppo adopera per rappresentare se stesso e definire così la propria...

Il gioco eterno

La politica è, oggi, la prima forma di intrattenimento. Ce lo ricorda, puntualmente, Matteo Salvini, fresco protagonista di un raccapricciante video in cui, musichetta di sottofondo e posa da conduttore navigato, invita i sostenitori a tirar fuori l’adolescente che è in loro, a riempirlo di cuoricini like following per vincere – nientemeno – una telefonata o un caffè in sua compagnia...

“È fichissimo!”

L’entusiasmo intorno al governo gialloverde sta lentamente scemando. La paralisi dell’azione, il tasso di litigiosità crescente, le gaffe, i conti che non tornano: ce n’è abbastanza per immaginare una rottura dopo le elezioni europee, sempre che i due dioscuri non preferiscano “tirare a campare piuttosto che tirare le cuoia”. Che siano lontani i tempi degli applausi a scena aperta, delle...